SOLITUDINE

Cupo

nell'animo un tremore

investe le membra

il vuoto attorno

profondo silenzio

il freddo

dopo caldi sentimenti

penetra

le cellule indifese

e dilata il nero baratro

senza scampo.

Torna pagina iniziale

Pagina precedente

Pagina successiva