Miniere di Re Salomone

Le argilliti scheggiose e nere che si trovano nella valletta sita tra l’attuale MINIGOLF ( prima vi era un grande prato con numerosi abeti) e i campi da tennis dell’Abetaia e che continuano con la mulattiera che porta a S. Croce, erano per noi un continuo motivo di ricerche minerarie e un bel giorno proprio ai lati del torrentino poco sopra l’Abetaia trovammo dei bei cristalli di quarzo, ma per noi erano diamanti : avevamo trovato le miniere di Re Salomone. Da buoni cercatori setacciammo tutta la zona per una settimana e mettemmo insieme un certo quantitativo di questi gioiellini e convinti di essere diventati ricchi portammo il nostro tesoro a mamma e a papà . L’amara verità che fummo costretti ad accettare non ci condizionò , perché se il primo tentativo alla ricerca di tesori era miseramente fallito , eravamo già pronti all’indomani per nuove ricerche , per un nuovo sogno di ricchezza.

 

Torna pagina iniziale

Pagina precedente

Pagina seguente