MALEFICIO

Avvinghiato come muschio

a salda roccia

mi lascio succhiare

avidamente

fuori esce il vischioso umore

liberato dal marciume

mondato

convinto di risorgere

alfin mi stacco

ma il male veloce riemerge

e ricado nell'abisso.

Torna pagina iniziale

Pagina precedente

Pagina successiva