La straniera

Ma proprio qui doveva capitare,  

con tutti i posti che ci stan al mondo,  

questa funerea prole d’oltremare, 

gambe arcuate , ma culo sodo e tondo.

Eloquio scialbo , occhi stralunati,

questa vergin figlia d’Albania,

ha risvegliato i sensi miei appannati,

lasciando al palo la morosa mia.

Torna pagina iniziale

Pagina precedente

Pagina successiva